Connect with us

Social Network

WhatsApp introduce 2 nuove modalità per il trasferimento dei dati da iOS ad Android

WhatsApp sta per introdurre due nuove modalità per trasferire tutti i dati da device iOS a device Android.

Published

on

whatsapp

Una delle perplessità che sorgono al cambio dello smartphone da iPhone ad Android è relativa alla impossibilità di trasferire la propria cronologia delle conversazioni con soluzioni ufficiali. Secondo nuovi report, però, WhatsApp starebbe lavorando per correggere l’enorme buco del servizio di messaggistica istantanea, che utilizza tecnologie diverse per il backup delle conversazioni in base al sistema operativo in uso.

I primi dettagli sul trasferimento delle chat da iPhone ad Android su WhatsApp sono emersi mesi fa, ma ad oggi della feature nessuna traccia sul client stabile. Nelle scorse ore WABetaInfo e XDA Developers hanno riportato ulteriori informazioni sull’opzione definita Data Restore Tool.

Il primo ha parlato dell’opzione inedita sul client iOS chiamata “Move chats to Android”, tuttavia secondo report precedente dell’affidabile fonte dovrebbe arrivare anche una funzione che permetterà di eseguire l’operazione opposta, consentendo agli utenti anche di trasferire le chat da Android a iOS.

La feature potrebbe anche essere presentata sotto forma di app stand-alone su App Store, con la stessa Google che sarebbe al lavoro su “Switch to Android”, un’app simile a “Move to iOS” presente su Google Play Store.

L’applicazione consentirà di rendere il più indolore possibile il passaggio da un iPhone a un qualsiasi dispositivo Android, trasferendo la maggior parte dei dati presenti sul melafonino che ci si accinge ad abbandonare. Analizzato da XDA Developers, il codice dell’app di Google nasconde che l’azienda potrebbe inserire la possibilità di trasferire anche la cronologia delle chat di WhatsApp.

WhatsApp si prepara a introdurre diverse novità importanti sul client, volte a diminuire il gap con i servizi della concorrenza. Fra queste il supporto al multi-device, che consentirà agli utenti di utilizzare client nativi (e non via browser) su più di un dispositivo anche contemporaneamente. Ad oggi è necessario utilizzare uno smartphone principale, con gli altri client che devono sincronizzarsi con lo smartphone per ottenere accesso alle conversazioni e inviare messaggi.

Inoltre potrebbe arrivare anche la possibilità di trasferire le conversazioni non solo fra diversi sistemi operativi, ma anche fra diversi numeri telefonici. Per nessuna delle novità in arrivo conosciamo purtroppo quale sarà la data di rilascio.

Continue Reading
Comments

In Tendenza