Connect with us

Google

Google Meet implementa la luminosità automatica nella versione web

Da oggi il problema delle chiamate in chiaro scuro su Google Meet non sarà più un problema grazie alla nuova funzione di autoregolazione.

Published

on

Google Meet ha aggiunto una nuova funzione di luminosità automatica alla sua versione web per correggere la cattiva illuminazione durante le videochiamate. Questa si aggiunge alla modalità già presente nella versione per Android e iOS della piattaforma di videochiamata lanciata lo scorso anno.

La nuova funzione rileverà automaticamente le condizioni di scarsa illuminazione quando abilitata e quindi migliorerà i livelli di luminosità per videochiamate visivamente migliori. Chiunque utilizzi Google Meet per il Web può abilitare la funzione e non esiste alcun controllo in quanto la luminosità si imposta automaticamente.

La nuova funzione è disponibile sia per gli utenti desktop e sia per gli utenti iOS che utilizzano Google Meet via Web tramite i propri iPhone. Si dice che la funzione sia disponibile per tutti i clienti di Google Workspace, nonché per i clienti G Suite Basic e Business.

Per abilitarlo, ci di dovrà recare nella sezione Altro su Google Meet, Impostazioni, selezionare Video e infine abilitare l’opzione regola illuminazione video. Una volta abilitato, Google Meet aumenterà automaticamente la luminosità quando necessario.

Se tale opzione non viene abilitata e gli utenti sono sottoesposti Google consiglierà loro di abilitare la funzione di regolazione dell’illuminazione automatica.

Tuttavia, il gigante della tecnologia ha avvertito che la funzione può incidere sulla velocità del computer o del laptop. Quindi, le persone possono facilmente disabilitare la funzione se non vogliono che i loro PC diventino lenti.

La funzione di regolazione dell’illuminazione video è già stata avviata, e sarà disponibile per la prova di tutti gli utenti entro breve.

Continue Reading
Comments

In Tendenza