Connect with us

COVID19

L’Unione Europea potrebbe revocare il divieto di ingresso agli americani nel nostro continente

Cambio di rotta per l’UE che in settimana potrebbe lanciare la nuova delibera grazie al quale verrà revocato il divieto di viaggio negli Stati Uniti.

Published

on

Finalmente la situazione viaggi potrebbe subire dei cambiamenti a partire già da questa settimana in quanto l’UE sta pensando di revocare il divieto di viaggio negli Stati Uniti. Stando a quanto trapelato online tale mossa consentirebbe a tutti gli americani di viaggiare in Europa indipendentemente dal loro stato di vaccinazione.

Dopo oltre un anno quindi potrebbero venire concessi i viaggi non essenziali in tutti e 27 i paesi membri. Se però dal canto nostro a breve riapriremo le frontiere agli americani dall’altra parte dell’oceano però tale divieto non è ancora stato tolto e pertanto ad oggi non ci è possibile recarci negli Stati Uniti.

Tuttavia il presidente Biden ha annunciato al vertice del G7 in Cornovaglia, in Inghilterra, di aver istituito task force per esaminare quando i confini degli Stati Uniti potrebbero essere aperti con successo a Messico, Canada, Regno Unito e paesi dell’UE. Si presume che le frontiere statunitensi possano riaprire in concomitanza con il Giorno dell’Indipendenza ossia 4 Luglio.

In attesa di una mossa decisiva da parte del consiglio europeo alcuni stati membri hanno già riaperto le loro frontiere ai viaggiatori americani, alcuni solo a persone vaccinate mentre altri a tutti gli americani, ma solo con risultato negativo al tampone Covid-19.

Inoltre il Telegraph ha riferito che i portoghesi hanno suggerito di aggiungere Stati Uniti, Albania, Hong Kong, Libano, Macao, Repubblica di Macedonia settentrionale, Arabia Saudita, Serbia e Taiwan a una lista bianca ampliata di paesi. Al giornale è stato detto che l’UE intende approvare la nuova lista oggi. Attualmente è il Portogallo a ospitare la presidenza di turno dell’UE.

Continue Reading
Comments

In Tendenza